Welcome to Big Apple Greeter

times square

Per chi ha intenzione di fare un viaggio a New York City (NYC) vi consiglio la possibilità di questa organizzazione di volontari newyorkesi. Il loro compito è quello di accampagnare i turisti in passeggiate fatte però con l’occhio di un vero  abitante la Grande Mela. Se volete potete fare una donazione.

Ho provato, insieme alla mia famiglia, l’esperienza di avere a disposisizione, due simpaticissimi signori, in pensione, che ci hanno portato a fare un giro a Central park e dintorni e ci hanno fornito di una serie infinita di trucchi e di consigli che si sono rilevati utilissimi nel corso della vacanza (esempio, 60 dollari risparmiati per entrare al MOMA, il venerdì dopo una certa ora non si paga…). consiglio caldamente… questo è il link alla loro pagina: Welcome to Big Apple Greeter.

La terra trema, paura in Giappone tsunami con onde fino a 10 metri

La notizia è di quelle da edizione straordinaria. le immagini che si susseguono sui vari network sono così incredibili che nemmeno nei film catastrofici di hollywood si poteva pensare o immaginare simile distruzione. Una marea nera invade i campi trasportando con se ogni genere di cose, case, auto, liquami, lasciando dietro di se devastazione ed una scia di fango e fuoco.  Purtroppo una giornata che ricorderemo e come se non bastasse…

11:51 Tokyo dichiara emergenza energia nucleare –

Il governo di Tokyo ha deciso di dichiarare una situazione di emergenza sull’energia nucleare. Lo riferisce ‘Europa Press’, spiegando che la misura viene annunciata in caso di fughe radioattive da centrali nucleari o di avarie nel sistema di raffreddamento. Intanto, l’Aiea ha affermato in un comunicato che sta cercando di raccogliere ulteriori informazioni su quanto sta succedendo e se le installazioni nucleari potrebbero essere a rischio per le conseguenze dello tsunami generato dal terremoto.

via La terra trema, paura in Giappone tsunami con onde fino a 10 metri – Repubblica.it.

che cosa significa questo simbolo?

Questa è la traduzione dell’ Articolo originale (in inglese): The Glider: Proposal for a Hacker Emblem, scritto da Eric S. Raymond.

Questa traduzione è stata presa da qui e non ho fatto altro che riproporla in formato testo utilizzando solo alcuni dei link disponibili e aggiungendone altri. l’articolo mi incuriosiva e conoscendo per fama Eric S. Raymond, ho pensato di metterlo sul mio blog di condivisione, giusto per ritrovarlo poi..

Traduzione a cura di Iron Bishop e Snowdog (29 ottobre 2005). Manutenzione documento a cura di Iron Bishop, ultimo aggiornamento 23 Feb 2008 .

Quelli di Linux hanno un pinguino e quelli di BSD un diavoletto. Perl ha un cammello, i sostenitori della FSF uno gnu e l’OSI un logo dell’open source.
Quello che storicamente non abbiamo mai avuto è un simbolo che rappresenti l’intera comunità hacker di cui tutti questi gruppi fanno parte. Questa è una proposta per sceglierne uno — il Glider (aliante) del Gioco della Vita di Conway (documenti di riferimento qui e qui)
(per mac esiste una applicazione che si chiama life Lab 4.4 shareware disponibile qui).

Almeno la metà degli hacker su cui è stata testata l’idea hanno subito esclamato “Wow! Fico!” senza bisogno di altre spiegazioni. Se non sai cos’è un glider, o non immagini il motivo per cui sarebbe un buon simbolo, oppure se non sei convinto della necessità stessa di avere un simbolo, leggi la pagina delle domande frequenti.
Ho iniziato a proporre questo simbolo nell’ottobre del 2003. Da allora è diventato molto popolare, come potete vedere dal numero di traduzioni disponibili [di questo documento, NdT]. Non ha raggiunto una fama universale, perché molti hacker sono contrari per principio all’idea di avere un simbolo, ma sembra che sia diventato un buon meme.

Che cosa direi, se lo usassi?
Quando inserisci il glider nel tuo sito web, o lo indossi nell’abbigliamento, oppure lo mostri agli altri in qualche modo, ti stai visibilmente associando con la cultura hacker. È una cosa diversa dall’affermare che sei un hacker — quello è un titolo che generalmente deve essere conferito dagli altri piuttosto che autoproclamato. Ma usando questo simbolo, esprimi rispetto per gli obiettivi degli hacker, per i valori degli hacker, e per lo stile di vita hacker. Leggi la pagina delle domande frequenti per altre discussioni.
Esatto, dopo appena quattro giorni dall’uscita della proposta, è già possibile acquistare tazze e magliette. Si tenga presente che non ho niente a che fare con questo e non ricevo alcuna percentuale; tutti i guadagni vanno alla Electronic Frontier Foundation. Ora è disponibile anche una fonte alternativa con disegni differenti.

Chi non dovrebbe usare questo simbolo?
Se ti introduci illegalmente nei computer degli altri, quelli di noi per cui il simbolo è stato inventato non vogliono che tu lo utilizzi. Inventati il tuo. Troveremo il modo di svergognarti e ripudiarti pubblicamente se userai il nostro a sproposito.
Ero solito inserire un divieto all’uso commerciale. Numerose persone hanno contestato che sarebbe scomodo e forse scorretto. Ma usate buon gusto, o sarete criticati.

Come posso usarlo?
Il glider non è coperto da copyright e non è un marchio registrato. Il modo di usarlo consigliato è inserirlo in un sito web, con un’immagine e un link verso questa pagina oppure verso How To Become A Hacker. Ecco un esempio di XHTML che puoi inserire in una pagina.

<a href='http://www.catb.org/hacker-emblem/'>
<img src='http://www.catb.org/hacker-emblem/glider.png' alt='hacker emblem' /></a>

Ed il risultato sarà come l’immagine sopra questo post:

Sentiti libero di ingrandire o rimpicciolire l’immagine. Questo file PNG è stato generato dalla sorgente PIC, dopodichè ne è stata dimezzata la grandezza.

la FERRARI FF vola a 2350 metri

fierissimo di appartenere alla famiglia dei “camionisti”, considerando che sul “camion” che ha trasportato la nuova ferrari, ci abbiamo trasportato (in randomica successione): pane,  caprioli, mucche, generatori, container, secchielli con acqua, tonnellate di zafferano, colleghi, veicoli di ogni genere, gommoni, e tanto tanto altro..

Polveri Afghane | Shoot 4 Change

un reportage effettuato da un ex collega. anche lui, ha immortalato la polvere ed il mondo immenso, senza ombra ed estremo di un posto che nessuno ha mai conosciuto a fondo. tanti ci hanno provato, tanti hanno rinunciato. solo i locali riescono a vivere in un posto dove non esistono alberi e dove l’acqua è rara come i diamanti ma si calpesta ghiaia fatta di lapislazzuli..

Polveri Afghane | Shoot 4 Change.

La profezia di Oriana – dal Corriere della Sera

Come non riflettere e, personalmente, condividere questo articolo di Paolo Ostellino sulla situazione attuale con il medio oriente che brucia sotto una carica di gioventù che anela libertà..

Ma il futuro sarà veramente libero per tutti? e sopratutto, lo sarà per noi vecchi abitanti dello “stivale”?

La profezia di Oriana – Corriere della Sera.

Bulgari, i gioielli e le attrici “Ho venduto la Dolce Vita” – Repubblica.it

Uno specchio dell’eccellenza italiana, anche in questo caso passato ad altri, a quelli che, evidentemente, sanno apprezzare le cose belle. Il sassolino che si toglie dalla scarpa, durante l’intervista è indicativo della nostra situazione. Siamo forse troppo impegnati dal… gossip! :-O

Bulgari, i gioielli e le attrici “Ho venduto la Dolce Vita” – Repubblica.it.