Quello che serve davvero…

Schermata 2017-06-18 alle 18.11.49L’avevo scritto tempo fa.
Mio padre, mi ha educato con la convinzione che, per questa Nazione, valesse la pena fare qualsiasi cosa, mi ha insegnato a credere all’onestà ed alla saggezza, al coraggio ed alla fedeltà. Mi ha assicurato che chi comandava non mentiva, non imbrogliava, non rubava e non abbandonava i propri concittadini.
Ho sempre creduto che i veri leader fossero così.

Continua a leggere

caffeina, analisi semiseria

Schermata 2016-07-04 alle 06.58.58Tema: Caffeina. L’analisi semiseria e personale del fenomeno.
(Lo so, è lunga)…

Svolgimento:
Volge al termine anche questa edizione di Caffeina.
Due settimane di vita in quest’assoluto e perpetuo panorama di ignavia, quindici giorni di “struscio” proficuo per viterbesi, commercianti e albergatori, di ospitalità, informazione, cultura, ad uso e consumo di locali, forestieri e imprenditori.
Gente giusta insomma, che porta soldi, che muove l’economia, che crea indotto.  Continua a leggere

Vergognatevi.

Da popolano, da ominide poco acculturato, ciò che stona, ciò che provoca stupore e livore oggi è la percezione della cosa pubblica.

Faccio un esempio: oggi l’assessore al turismo della mia città, sulle pagine del Messaggero, dice che l’avviso pubblico, fatto su suo consiglio, per la costruzione delle tribune per la celebrazione di Santa Rosa ha portato a due offerte. Lui ricorda che due anni fa non ve ne fu nessuna e l’anno scorso una.
Questa è una comparazione che sottende un messaggio, che la buona politica raggiunge un risultato. Continua a leggere

dell’articolo determinativo e indeterminativo.

UnknownIeri pomeriggio si è svolta, nella magnifica cornice del caffè storico cittadino, la cena per la raccolta dei finanziamenti per la prossima edizione di “Caffeina”. Una sorta di tappeto rosso per l'”intellighenzia” viterbese, nella considerazione che, in effetti, Caffeina è “una” reale risorsa per la città e ogni anno diventa sempre più grande, sempre più bella, sempre migliore. Considerate che l’anno scorso riuscirono a far cantare Piero Pelù a piazza San Lorenzo, di fronte al duomo, un po’ come, esagerando, far fare un murales ai vignettisti di Charlie Hebdo a La Mecca.  L’evento giunge in concomitanza del dibattito sulla candidatura della città di Viterbo a Capitale della Cultura, in quanto la città, da diversi anni e sotto gli occhi di tutti, è molto più attiva culturalmente e artisticamente ed il feedback in termini di qualità della vita e di civiltà è evidenziato dalla caduta libera nella classifica annuale. Continua a leggere

differenziamoci.. dai civili!

E poi parlano di cultura.. le foto sono di stamani tra le 7,40 e le 11. Schermata 2014-08-10 alle 12.39.54

Le seguenti immagini ritraggono fedelmente l’isola ecologica che è stata creata nei pressi dell’Ospedale Belcolle di Viterbo e in strada Teverina al km 3,4 in una tranquilla domenica di agosto. Come si può notare, vi si possono trovare diversi metri cubi di materiale che stazionano, da diversi giorni, a temperature elevate e con gaudio della fauna viciniore.

teverina km 3,4

teverina km 3,4

Continua a leggere

gli imbecilli..

E mentre a Viterbo si dibatte su questa o su quella amenità, su lucine e due quadri, su favori ad amici o ai soldi presi sul fondo di emergenza, stamattina ho fatto la mia solita corsetta. Ho visto una cosa, sono rimasto perplesso perché ho visto la premeditazione, la volontarietà di un atto, e d’istinto ho fatto una foto.  Sono rientrato a casa, ho fatto la doccia, caffè, vestiti puliti e bacio a moglie e figlio. Apro il pc per leggere le notizie e faccio un salto su facebook, che mi blinka e mi dice sul suo famosissimo fumetto: a che stai pensando? … 1 minuto di pausa, con i pixel del monitor che diventano giganteschi.. Continua a leggere

I giornalisti inneggianti la trasparenza

Stamattina il Megalupodirettore di Tusciaweb, ovviamente in uno dei suoi innumerevoli pseudonimi ( fortuna che c’è wikipedia che sopisce la curiosità di cotanto talento) attacca nuovamente un personaggio pubblico viterbese dopo averlo ignorato completamente durante tutta la manifestazione che tale personaggio, insieme ad altri, ha creato. Continua a leggere