la bellezza per ripartire

79618363_2579127785538964_5527428811789959168_o.jpgPer dire come ho vissuto sabato scorso la prima di “Tosca”, alla Scala di Milano, io buzzurro, misero profano che di lirica e di opera non ho mai saputo nulla, vorrei riferirmi alle parole che ho letto ieri sera e che reputo meravigliose. Ripeto, meravigliose, e le osanno anche a dispetto di quelli che hanno criticato quello che è sempre stato, e mi riferisco a quella macedonia di vanità che è corollario alla meraviglia.

Continua a leggere