il colibrì

40089432_1806937862757964_4644597772996050944_o
Mi ha fatto letteralmente impazzire, tipo gatto col topo, burocrazia contro onesti, Inter contro Propatria, sai quelle lotte impari dove praticamente tu alla fine fai il tifo per il più debole? tipo l’inter! Ecco, e il più debole ero io!!!
Ad un certo punto ho detto: “rinuncio!”
Non ne potevo più, sembrava mi sfottesse… 60 scatti, non ne è venuto uno! In tutti i modi, fuoco manuale, automatico, spot, rava e fava e con benedizione del tipo: “dai vieni bello!”. Niente!
Troppo veloce lui, troppo in ombra il mio distributore del nettare e sopratutto arrivavo troppo tardi io.
Di 60 scatti che pensavo di avere la metà erano vuoti (lui era già scappato), l’altra metà fuori fuoco (l’autofocus è lento come Higuain al ritorno dalle ferie!) e alla fine una, una sola è venuta:
L’unica di culo! In tutti i sensi.
Stò morammazzato. 🙂

E’ diventata…

40051781_1803997376385346_2831320725892104192_oL’Italia sembra diventata il posto dove s’invocano regole solo per gli altri, dove si dice “echeccazzo un ‘attimo!” mentre si parcheggia nel posto di un disabile, dove c’è uno che ha sempre più fretta o uno che ha più diritti e meno doveri degli altri.
E’ il posto dove se posso mi sottraggo, dove di norma ritratto o dileggio, dove se conosco ottengo e dove se avanza prendo. Continua a leggere